Viaggio Nel Mondo

Sci in Valle d’Aosta

sci-valle-d-aosta

© photophilde

La Valle d’Aosta è la regina delle regioni italiane per quanto riguarda lo sci. L’angolo dei quattromila, il tetto d’Europa, che ospita il Monte Bianco, il Cervino, il Monte Rosa. Montagne i cui pendii offrono le più importanti occasioni agli appassionati della neve per praticare ogni genere di sport invernale.

Cervinia

Lo spettacolo di una delle montagne più scenografiche in assoluto, il corno roccioso ed imbiancato del Cervino. Ben 4478 metri di architettura naturale dominano una delle più grandi e complete tra tutte le stazioni sciistiche dell’arco alpino. Cervinia è l’imbarazzo della scelta per gli sciatori, grazie ai collegamenti con gli impianti di Zermatt appena al di là del confine svizzero. Moltissime piste per ogni difficoltà: dalla famosissima nera Ventina, ai caroselli dell’area Cielo Alto e di Rothorn. Piste di grande qualità ed ogni accessibilità in un ambiente alpino impareggiabile. Cervinia è un più che valido contendente al titolo di migliore località sciistica d’Europa, una località di alta montagna dai panorami mozzafiato e dalla neve assicurata, grazie al ghiacciaio del Plateau Rosà.
» Hotel a Cervinia

La Thuile

C’è un motivo molto valido per cui questo piccolo paese nei pressi del Piccolo San Bernardo, gode di tanto affetto presso gli appassionati di sci alpino: un comprensorio completo e storico, fatto di tante piste di difficoltà medio alta. Un carosello di piste che portano dal vallone di La Thuile alla vicina Val d’Isere e alle piste di La Rosiere, consorziate sotto uno ckipass comune. Il tutto attraversando la conca del ghiacciaio del Rutor. Inoltre impianti all’avannguardia, tante iniziative sulla neve durante l’anno per i turisti e una delle scuole sci più rispettate ed autorevoli d’Italia completano l’offerta di quella che per moltissimi è la meta invernale preferita.
» Hotel a La Thuile

Monterosa Ski

Il Monterosa è uno dei veri paradisi degli sciatori: non foss’altro per la grande quantità di stazioni sciistiche ospitate dalle pendici del suo ampio massiccio. Tra tutte spiccano certamente le località di Champoluc e Gressoney la Trinité. Due località che condividono skipass e piste, in un tour sciistico fatto di impianti ultramoderni, che collega la splendida Val d’Ayas con la bellissima Valle del Lys, una delle primissime laterali della Valle d’Aosta, e delle più facili da raggiungere dalle città e dalla pianura. Un chilometraggio di piste da capogiro, un collage di ambienti e panorami che va dalle piste in mezzo ai boschi all’ideale osservatorio sulle cime del Rosa degli scollinamenti. Senza contare l’ulteriore collegamento con i campi da sci di Alagna, comune terminale della bellissima Valsesia dell’alto Piemonte. Con una superficie sciabile invidiabile, e un numero di piste impressionante, Monterosa Ski rende impossibile annoiarsi. Caratteristica peculiare: l’area è un’opportunità imperdibile per gli amanti della neve fresca, sugli sci o sullo snowboard, grazie ai moltissimi tracciati fuoripista e alla passione, di importazione francese, per questa disciplina impegnativa ma entusiasmante.
» Hotel nei pressi del Monterosa ski

Courmayeur – Mont Blanc

Sciare sul Monte Bianco vuol dire Courmayeur. Una località storica, una vera e propria culla dello sci alpino. Inutile dire della bellezza dei paesaggi. Il Padre delle Alpi è generoso di bellezze e di scorci da fotografia sui versanti sciabili di Val Veny e Plan Chécrouit. Centocinquanta chilometri di piste per ogni difficoltà, nella tradizione dei grandi comprensori valdostani. Un’accoglienza fatta di abitudine ai visitatori e agli sportivi, importantissimi tracciati per gli appassionati di sci di fondo, probabilmente i più belli delle montagne della Valle d’Aosta. E inoltre, valore aggiunto fondamentale, l’occasione di tornare alle origini dello sci, grazie agli accessi in alta quota alle valli più elevate del Monte Bianco e agli splendidi tracciati di scialpinismo della Valleé Blanche. Oltre venti chilometri fuori dal mondo, da affrontare con le giuste competenze, le attrezzature adatte alla propria sicurezza e sempre consultando i bollettini meteo e anti-valanga, magari accompagnati dalle esperte guide alpine della zona. Una meta imperdibile per gli sciatori dei ghiacciai e della neve fresca e gli appassionati della faticosa e meravigliosa disciplina dello scialpinismo.
» Hotel a Courmayeur

Pila

A pochi chilometri da Aosta c’è Pila: con i suoi settanta chilometri di tracciati, è la vera scuola sci di tutti i Valdostani, oltre che una stazione di tutto rispetto. Accessibilità, servizi, vicinanza al capoluogo, si aggiungono a tanta neve (grazie all’alta quota di partenza degli impianti) e ad un’offerta differenziatissima. Pila non ha le risorse dei grandi comprensori della regione, ma ha saputo far affezionare moltissimi alle sue tante iniziative: uno degli snowpark più completi d’Italia, con tanti ostacoli realizzati ogni anno per gli appassionati di freestyle e snowboard; i suoi tracciati Kids Adventure, gestiti dai maestri di sci, con giochi ed animazioni per i più piccoli; i molti campi scuola per principianti, dove muovere i primi passi e fare le prime cadute sulla neve, per allievi di tutte le età. Pila con la sua conca è anche un perfetto punto di partenza per una serie di bellissime escursioni con le ciaspole, le racchette da neve. Per tutti, da affrontare nelle giornate di bel tempo, l’ascesa al lago di Chamolé.
» Hotel a Pila

Sci in Valle d’Aosta – Le altre località

La galassia dello sci in Valle d’Aosta è ricca di satelliti grandi e piccoli, attorno alle località più grandi e famose.

La Magdeleine, con la sua microscopica area ski perfetta per i bambini, con tapis roulant e slittinovie adatte ad alternare il gioco con l’impegno e far appassionare i più piccoli.

Crevacol, nell’alta valle del Gran San Bernardo, un comprensorio di soli 22 km di piste, ma con uno snowpark da fare invidia a molte sorelle maggiori, anche grazie ai tanti tracciati fuoripista, e il bellissimo anello da fondo del San Bernardo.

Chamois, unico comune italiano su terraferma non raggiungibile in automobile. Pittoresco paesino della Valtournenche, a cui si giunge esclusivamente grazie alla funivia di La Magdeleine. Poche belle piste in una cornice un po’ inverosimile, un’occasione di sciare in un ambiente silenzioso e per nulla caotico, con un discreto risparimio sullo skipass.

Champorcher, località di medie dimensioni al confine con il Piemonte, con due belle piste nere, una discreta offerta di rosse di media difficoltà e soprattutto moltissimi tracciati alpinistici, per gli appassionati delle pelli di foca, alcuni dei quali serviti dalle aperture invernali dei rifugi.

» Hotel in Valle d’Aosta

,