Viaggio Nel Mondo

Valle d’Aosta – Guida di Viaggio

Valle d'Aosta

Valle d’Aosta in autunno – Foto di Fulvio Spada

La Valle d’Aosta, la regione più piccola d’Italia situata all’estremità nord-occidentale della penisola, è una terra dominata dalle cime più alte d’Europa: il Cervino e il Monte Rosa, situati al confine con la Svizzera; il Monte Bianco, la vetta più alta d’Europa condivisa con la Francia. E ancora il Gran Paradiso, al confine con il Piemonte, unico quattromila interamente in territorio italiano.

Le opportunità per viaggiatori e turisti sono dunque tradizionalmente legate alla montagna, al turismo sciistico d’inverno e all’escursionismo estivo. Non mancano ricche occasioni per il turismo culturale e gastronomico e per le vacanze all’insegna del benessere nelle località termali.

In Valle d’Aosta tantissimi sono i posti per sciare. Si scia ovviamente a Coumayeur, Breuil-Cervinia (anche d’estate), a La Thuile, Champoluc, località tra le più amate e frequentate dagli sciatori nell’intero panorama alpino. Ma non vanno dimenticate località come Pila (raggiungibile con teleferica dal centro di Aosta), Valtournenche, Gressoney, Cogne per lo sci di fondo. E i piccoli comprensori, come Valgrisenche e Champorcher, adatti a chi è alla ricerca di luoghi meno affollati e più autentici.

Tra i paesaggi montani e naturalistici, indicati per l’escursionismo e il trekking in primavera ed estate, si segnalano il Parco Nazionale del Gran Paradiso, la Val d’Ayas, la Valle di Gressoney.

Gli escursionisti più esperti non potranno mancare l’Alta Via n.1, nota anche come Via dei Giganti, il sentiero che da Gressoney a Courmayeur attraversa Monte Rosa, Cervino e Monte Bianco.

Nel ricco panorama culturale della regione spiccano il capoluogo Aosta, Fenis, il forte e il borgo medievale di Bard, la strada dei castelli.

,